HOME

VULNERABILITA’ SISMICA

VERIFICA PROGETTAZIONE

ECOBONUS & SISMABONUS

PROGETTAZIONE

SERVIZI

I NOSTRI CORSI

LABORATORIO PROVE

> Ispezioni viadotti, cavalcavia e gallerie

> Rilievo laser scanner

> Sfondellamento dei solai

> STAZIONI RADIO BASE

> Manutenzione e verifica stazioni radio base

> DIREZIONE LAVORI E COORDINAMENTO SICUREZZA

> Rilievo con drone

> Indagini geologiche e geotecniche

    CONTATTI

    INFO@PROGETTOPSC.COM

    Follow On

    EDIFICI

    > CONSOLIDAMENTO ESISTENTE

    > PROGETTAZIONE EX NOVO

    INFRASTRUTTURE

    > STAZIONI RADIO BASE

    > IMPIANTI

    > DIREZIONE LAVORI E COORDINAMENTO SICUREZZA

    CND IN AMBITO CIVILE

    CND IN AMBITO INDUSTRIALE

    > TERMOGRAFIA

    > GEORADAR

    > PROVE DI CARICO

    > ULTRASUONI

    > VISUAL TESTING

    > LIQUIDI PENETRANTI

    > MAGNETOSCOPIA

    > TERMOGRAFIA MULTISETTORIALE

    CND IN AMBITO CIVILE

    CND IN AMBITO INDUSTRIALE

    > PROVE GEOFISICHE

    > TERMOGRAFICA CIVILE

    > GEORADAR

    > PROVE DI CARICO

    > ULTRASUONI

    > VISUAL TESTING

    > LIQUIDI PENETRANTI

    > MAGNETOSCOPIA

    > EGE

    > TERMOGRAFIA MULTISETTORIALE

    > FORMAZIONE PERSONALIZZATA PER AZIENDE

    Pull Out e Pull Off

    pull-out-e-pull-off-su-calcestruzzo

    Pull Out e Pull Off su calcestruzzo

    Tipicamente, la prova di Pull Out è riconosciuta come una delle tecniche più affidabili per la stima della resistenza del calcestruzzo in opera, sia in costruzioni nuove che esistenti. Anche se la metodologia non può definirsi propriamente “non distruttiva”, essa è molto utilizzata come taratura preliminare ed a completamento di qualsiasi campagna diagnostica per la valutazione delle caratteristiche meccaniche del calcestruzzo; viene eseguita, inoltre, per l’individuazione della composizione stratigrafica di solai e murature.

    La prova di Pull Off, invece, consente di misurare la resistenza a trazione di materiali o di strutture edili e la forza di adesione tra materiali diversi (intonaci, resine, malte, vernici) ed un supporto attraverso l’individuazione del carico di rottura per trazione di supporti metallici cilindrici, incollati alla superficie con particolari resine. Affinché l’indagine costituisca un insieme statisticamente valido e sia quindi correttamente eseguita, per ciascuna posizione deve essere estratto un campione di cinque dolly (supporti metallici cilindrici) e deve poi essere calcolata la media dei valori ultimi rilevati.

    Le prove di Pull Out e Pull Off sono processi di fondamentale importanza che devono essere eseguiti tramite strumentazioni specifiche e di precisione. Per questo motivo, la misurazione della resistenza del calcestruzzo su costruzioni nuove o già esistenti viene effettuata da personale competente, costantemente aggiornato e dotato di strumenti all’avanguardia: Progetto PSC offre ai suoi clienti servizi di eccellenza a costi economicamente convenienti rispetto al settore di riferimento.

    Strumentazioni utilizzate per eseguire le prove

    La prova di Pull Out viene eseguita attraverso i seguenti strumenti: martinetto, pompa, tassello per pull-out, battitassello, trapano, punta svasata. La prova di pull-out consiste nella misura della forza necessaria ad estrarre un inserto metallico, con estremità allargata, ancorato nel calcestruzzo. L’estrazione dell’inserto determina, sulla superficie di rottura, uno stato limite ultimo per taglio-trazione: la forza di estrazione misurata costituisce, quindi, una misura diretta della resistenza del materiale che può essere correlata, mediante specifiche curve di taratura, alla resistenza a compressione del materiale.

    La normativa di riferimento è la UNI EN 12504-3, che regola le prove sul calcestruzzo nelle strutture.

    Per quanto riguarda la prova di Pull Off, essa è regolamentata dalle seguenti normative di riferimento:

    • ASTM D4541:17 Standard Test Method for Pull-Off Strength of Coatings Using Portable Adhesion Testers;
    • ASTM D7234:12 Standard Test Method for Pull-Off Adhesion Strength of Coatings on Concrete Using Portable Pull-Off Adhesion Tester;
    • UNI EN ISO 16276-1:2007 Protezione dalla corrosione di strutture di acciaio mediante sistemi di verniciatura-Valutazione e criteri di accettabilità dell’adesione/coesione (forza di rottura) di un rivestimento-Parte 1: Prova di adesione a strappo.

    Il macchinario utilizzato per la prova di Pull Off è un estrattore idraulico munito di dinamometro.

    Se desideri approfondire i nostri servizi di Pull Out e Pull Off contattaci direttamente oppure compila il modulo sottostante, operiamo attivamente in tutta Italia.

    misurare-resistenza-a-trazione
    adesione-di-materiali-di-strutture-edili
    pull-off-e-pull-out-su-costruzioni-nuove
    resistenza-del-calcestruzzo-di-costruzioni-esistenti
    resistenza-a-trazione-di-strutture-edili
    supporti-metallici-cilindrici
    campione-di-cinque-dolly
    strumenti-all-avanguardia
    curve-di-taratura
    stima-resistenza-calcestruzzo

    RICHIEDI INFORMAZIONI