Normativa di riferimento:

UNI EN 12504-2:2001 (che sostituisce la UNI 9189:1988) al punto 1 nota 2, prescrive che:

“… il metodo di prova non è inteso come una alternativa per la determinazione della resistenza alla compressione del calcestruzzo ma, con una opportuna correlazione, può fornire una stima della resistenza in sito. L’indice sclerometrico determinato mediante questo metodo può essere utilizzato per la valutazione dell’uniformità del calcestruzzo in sito, per delineare le zone o aree di calcestruzzo di scarsa qualità o deteriorato presenti nelle strutture.”

Strumentazione utilizzata per eseguire la prova: 

Sclerometro. Lo sclerometro è costituito da un corpo cilindrico munito di un’asta che fuoriesce da un’estremità dell’involucro ed è caricata da una molla. L’asta è premuta sulla superficie da testare fino a raggiungere il limite della sua corsa. A questo punto una massa interna, guidata da una molla, colpisce la ghiera fissata rigidamente all’asta, che a sua volta, è a contatto della superficie in prova. La massa dopo aver battuto sull’asta, rimbalza ad una certa altezza ed è mostrata da un indice posto su una scala graduata.

Applicazione:

Le prove sclerometriche consentono di stimare, la resistenza a compressione del calcestruzzo in strutture già realizzate, o anche negli edifici di nuova costruzione.

Tra le prove non distruttive che possono essere eseguite su strutture in calcestruzzo armato esiste il metodo “meccanico” che consente la determinazione della durezza superficiale mediante l’impiego dello sclerometro.

Questo metodo si basa sulla corrispondenza esistente tra il carico unitario di rottura a compressione e la durezza superficiale del calcestruzzo misurando “energia elastica rimanente” (metodi di rimbalzo).

FORMAZIONE

L'indagine Sclerometrica è una metodologia che prevede la redazione di report d'indagine, un Esame Generale relativo alle conoscenze del materiale CLS e un Esame Specifico per verificare le conoscenze relative alla metodologia e alla sua applicazione. Il superamento dell'Esame prevede il rilascio della certificazione e del patentino di II livello in SC (Esame Sclerometrico). Il metodo è inserito nel contesto delle indagini eseguite per la caratterizzazione del CLS.
Clicca e scopri la formazione.

Richiedi un PREVENTIVO

PROVE SUL CAMPO

Il metodo è utilizzato per stimare la resistenza cubica a compressione del conglomerato testato, indagare il grado di omogeneità delle proprietà meccaniche, delineare zone o aree di scarsa qualità o degradate. Combinato con gli Ultrasuoni nella prova SONREB viene utilizzato nel contesto di studi di vulnerabilità a sostituzione del 50% delle prove distruttive per ricavare i valori di riferimento da inserire nei software di calcolo.
Clicca e scopri le prove sul campo.

Richiedi un PREVENTIVO

TOP ;