I Corsi per la formazione del personale che opera nel Settore Civile

II livello Bureau Veritas secondo la ISO 17024:2012 e in rif. alla UNI EN ISO 9712:2012.

Corsi di Formazione Settore Civile

Il percorso formativo in Indagine Diagnostiche Strutturali su edifici in Muratura prevede la formazione per l'accesso all'esame di II livello nelle metodologie d'Indagine applicate per il rilievo dello stato tensionale degli edifici in muratura. Tale percorso prevede la formazione teorica e oratica dell'operatore in:

  • Indagine Visiva ed Endoscopica (l'indagine Visiva è uno step fondamentale per l'attuazione di qualsiasi indagine in situ in quanto consente - se attuata con precisione e con occhio esperto - di raccogliere tutte le informazioni necessarie alla pianificazione delle indagini successive come ad esempio la verifica di corrispondenza tra progetto e realtà costruttiva nonché le manifestazioni di degrado visibili ad occhio nudo. L'indagine video-endoscopica permette invece di realizzare saggi stratigrafici di solai e pareti) CLICCA PER MAGGIORI INFO SUL METODO;
  • Indagine con Martinetti Piatti Singoli (misura la variazione dello stato tensionale in un punto della muratura provocato da un taglio piano eseguito in direzione normale alla superficie) e Martinetti Piatti Doppi (consentono di stimare la resistenza al limite elastico e le caratteristiche di deformabilità di un campione rappresentativo di muratura) CLICCA PER MAGGIORI INFO SUL METODO;

A PARTIRE DA € 450 

Il percorso formativo in Collaudo Opere in Calcestruzzo prevede la formazione per l'accesso all'esame di II livello nelle metodologie d'Indagine applicate per la valutazione della resistenza a compressione e delle caratteristiche intrinseche del materiale e del suo stato di degrado. Tale percorso prevede la formazione teorica e pratica dell'operatore in:

  • Indagine Magnetometrica con Pacometro (l'applicazione dell'indagine pacometrica è indispensabile prima di effettuare un qualsiasi rilievo o estrazione su CLS in quanto consente di individuare la posizione e la disposizione delle barre di armatura. Le barre possono essere anche sottoposte a prelievo o a prove chimiche in situ per stimarne la corrosione e lo stato di conservazione. Alcuni pacometri consentono anche la misura dello spessore delle barre) CLICCA PER MAGGIORI INFO SUL METODO;
  • Indagine Sclerometrica (un metodo d’indagine in grado di fornire informazioni sulla qualità del calcestruzzo, misurando la capacità del materiale di resistere alla penetrazione. Il metodo è utilizzato per stimare la resistenza cubica a compressione del conglomerato testato, indagare il grado di omogeneità delle proprietà meccaniche, delineare zone o aree di scarsa qualità o degradate, non essendo tuttavia la metodologia intesa come sostitutiva della prova a compressione su provini di calcestruzzo) CLICCA PER MAGGIORI INFO SUL METODO;
  • Indagine con Ultrasuoni e SonReb  (gli Ultrasuoni consentono la determinazione del tempo di propagazione di un impulso di vibrazione meccanica nel calcestruzzo fra una o più coppie di punti di rilievo per ricavare informazioni sull’omogeneità del calcestruzzo. Gli Ultrasuoni in combinazione con la prova Sclerometrica consentono una stima ancora più precisa ed efficace della resistenza del CLS.  Eseguendo delle prove di compressione su campioni prelevati negli stessi punti in cui sono state eseguite le prove non distruttive, si determinano i valori da assegnare ai tre coefficienti di correlazione tra la resistenza, l’indice di rimbalzo e la velocità ultrasonica) CLICCA PER MAGGIORI INFO SUL METODO;
  • Carotaggio  (L'estrazione di campioni di CLS per eseguire prove di laboratorio per la determinazione dell'Rck);
  • Estrazione di barre di armatura (Per la determinazione del potenziale di corrosione - PZ e prove di trazione in laboratorio).

A PARTIRE DA € 500

La valutazione dei diversi livelli prestazionali delle costruzioni esistenti richiede un opportuno studio di conoscenza dei manufatti da prendere in considerazione e per le costruzioni esistenti la documentazione, specie quella strutturale, è inesistente, o quello che esiste riporta uno stato di fatto difforme dalla realtà.

Il primo passo da muovere, in uno scenario di questo genere, è quindi quello della conoscenza appropriata del manufatto da esaminare, che si traduce in rilievi e indagini dettagliate e molto mirate che consentono successivamente di effettuare delle valutazioni della sicurezza delle strutture più raffinate ed aderenti alla realtà. Ecco quindi che la fase di conoscenza risulta estremamente legata a quella del progetto dell’intervento, tanto che l’intero processo è stato finalmente codificato nella O.P.C.M. 3274 e successive modificazioni, la quale dedica un intero capitolo agli edifici esistenti valorizzando il ruolo della diagnostica come una della fase della progettazione.

La programmazione e la messa in atto di una campagna di indagini diagnostiche ha l’obbiettivo di verificare alcune informazioni strettamente necessarie ai fini della vulnerabilità sismica della struttura.

Il Corso proposto in questo contesto da Progetto PSC  riprende il Corso già attivo da anni presso il nostro Centro d’Esame Bureau Veritas, quelli di Collaudo opere in Calcestruzzo e Indagini diagnostiche strutturale di edifici in muratura integrandoli e adattandoli, in seguito in particolare ai gravi fenomeni sismici del Centro Italia, con argomentazioni aggiuntive rispetto alle loro applicazioni nello studio di vulnerabilità sismica, in particolare per quanto concerne la caratterizzazione dei materiali e la determinazione dell'indice di conoscenza e dei fattori di confidenza su edifici in CLS e muratura (Norme Tecniche per le Costruzioni, Livelli di Conoscenza, adeguamento e miglioramento).

Le indagini previste dal pacchetto formativo sono: Magnetometria (MG); Sclerometria (SC); Ultrasuoni (UT) e SonReb; Indagine con Martinetti Piatti (MPT); Indagine Visiva (VT). Verranno affrontate anche le metodologie che non prevedono una certificazione: Endoscopia; Carotaggi; Estrazione di barre di armatura.

A PARTIRE DA € 900

Lo sfondellamento dei solai, cioè l distacco delle cartelle di intradosso (fondelli) delle pignatte utilizzate nei solai in latero-cemento, con la conseguente caduta di laterizio e intonaco, è un fenomeno sempre più frequente fino ad oggi sottovalutato. Numerosi episodi di cronaca, in scuole, ospedali, abitazioni, ci insegnano che spesso si interviene sul problema solo quando ormai il danno è già stato arrecato a cose, ma soprattutto a persone. Entro Giugno 2017 tutte le Scuole situate su zona sismica 1-2 dovranno essere sottoposte a controlli di verifica e messa in sicurezza rispetto a questo fenomeno non strutturale ma ugualmente pericoloso.  

Il percorso formativo in Indagini per la Prevenzione dello Sfondellamento dei Solai prevede la formazione pratica e teorica per l'accesso all'esame di II livello nei metodi messi in atto dallo staff di Progetto PSC sul campo per la verifica e la prevenzione dello Sfondellamento sono:

  • Indagine Visiva ed Endoscopica (sopralluogo, definizione delle geometrie, individuazione di degradi e ammaloramenti, realizzazione di saggi stratigrafici);
  • Indagine Termografica (individuazione della tipologia di solaio, di infiltrazioni, strutture nascoste, muffe e possibili fenomeni esistenti il cui sviluppo andrebbe a compromettere l'equilibrio esistente);
  • Indagine Sonico/Acustica di sfondellamento e battitura manuale di verifica (utilizzando un martello piezo-elettrico e un microfono, seguendo una griglia di riferimento il tecnico traccia una tomografia del solaio per individuare le zone dove è presente o in atto un distacco dell'intonaco. Attraverso la battitura manuale verifica che l'intonaco non sia già completamente distaccato e quindi prossimo alla caduta).

Clicca qui e scarica la brochure dettagliata del Corso.

Data l'esperienza dello staff nella realizzazione di questa indagine, il Corso tratterà anche ampiamente delle modalità di verifica, della pianificazione efficiente delle indagini, della raccolta dati e report fotografici e dell'organizzazione delle informazioni raccolte in una perizia tecnica precisa che restituisca al probabile committente una risposta concreta rispetto allo stato di conservazione e quindi dell'indice di sicurezza e di pericolosità di ogni mq dei locali indagati, suggerendo anche eventuali interventi di ripristino mirati. 

A PARTIRE DA € 990

l problema della sicurezza delle costruzioni non può essere disgiunto dalla conoscenza del sottosuolo sul quale è costruito il manufatto infatti la conoscenza dell’interazione suolo-struttura è fondamentale ai fini della determinazione dell'indice di vulnerabilità delle costruzioni esistenti.

L’elevata vulnerabilità delle costruzioni rispetto alle azioni statiche e soprattutto rispetto alle azioni sismiche e il loro valore storico/architettonico evidenzia il problema della sicurezza delle costruzioni. I frequenti e drammatici eventi sismici ne sono una dimostrazione.

Nonostante ciò non si sono ancora raggiunti livelli di consapevolezza tali da approcciare il problema nella maniera più idonea . Infatti troppo spesso si interviene sul patrimonio edilizio esistente senza raggiungere una adeguata conoscenza della costruzione .

Le NTC 2008 a tal fine esigono di raggiungere un livello di conoscenza della costruzione che solo attraverso un adeguata campagna di indagine è possibile raggiungere. E’ necessario infatti stimare il rischio sismico dell’edificio determinandone le caratteristiche di pericolosità, vulnerabilità e di esposizione.

Mentre i parametri di pericolosità e di esposizione sono facilmente determinabili la definizione della vulnerabilità si giunge solo attraverso una corretta conoscenza della costruzione.

L'OPCM n. 3519/06 insieme all'approvazione dei criteri generali propone la mappa di pericolosità sismica di riferimento a scala nazionale (comma 1, art.1). Sono distinte 4 zone in base ai valori di accelerazione massima al sottosuolo rigido Le zone 1, 2 e 3 possono essere suddivise in sottozone.

Le tecniche che vengono applicate sono:

  • Sismica a rifrazione;
  • Rilievo MASW;
  • Misure HVSR;
  • Down-Hole.

Scopri di più sulle tecniche di geofisica applicata.

A PARTIRE DA  €700 

In base alle norme di riferimento per la formazione del personale addetto ai CND, la UNI EN ISO 9712:2012 e la ISO 17024:2012 e il regolamento interno di riferimento Bureau Veritas per la certificazione del personale addetto alle Prove Non Distruttive e Semi Distruttive sulle strutture civili, beni culturali ed architettonici, nei Corsi validi per l'accesso all'esame di certificazione in Indagine Magnetometrica con Pacometro (MG) e in Indagine Sclerometrica (SC)  il candidato affronterà un percorso formativo composto da:

  • Sessione E-Learning;
  • Sessione di aula frontale: in aula il candidato, dopo aver affrontato alcuni aspetti teorici maggiormente rilevanti, si dedicherà alle esercitazioni pratiche con l'utilizzo dello strumento su campioni d'esame registrati (BVSCMG000/BVSCSC000). Su tali campioni, in funzione dell'Esame di Certificazione finale si eserciterà nella realizzazione dei report d'indagine. Sarà suo compito redarre anche le istruzioni operative di I livello;
  • Sessione d'Esame di II livello. L'esame sarà composto dalla redazione delle Istruzioni di I livello, di 2 Report su due campioni scelti dall'esaminatore e la compilazione del report del quiz a domande chiuse (4 risposte - 1 giusta) nella sua parte generale e specifica per ognuno dei due Metodi.

L'esame sarà superato se si raggiungerà almeno il 70% in tutte le prove somministrate.

Il superamento dell'esame prevede la comunicazione dei dati e dell'esito dell'esame del candidato da parte della segreteria corsi PSC all'ufficio Bureau Veritas competente che provvederà all'emissione e all'invio dei Certificati e dei Patentini di II livello dell'operatore in Magnetometria (MG) e Sclerometria (SC).

CORSO NON VENDIBILE SINGOLARMENTE.

E' COMPRESO NELLA SONREB E NEI PACCHETTI VULNERABILITA'.

In base alle norme di riferimento per la formazione del personale addetto ai CND, la UNI EN ISO 9712:2012 e la ISO 17024:2012 e il regolamento interno di riferimento Bureau Veritas per la certificazione del personale addetto alle Prove Non Distruttive e Semi Distruttive sulle strutture civili, beni culturali ed architettonici, nel Corso valido per l'accesso all'esame di certificazione in Indagine con Ultrasuoni (UT) il candidato affronterà un percorso formativo composto da:

  • Sessione E-Learning;
  • Sessione di aula frontale: in aula il candidato, dopo aver affrontato alcuni aspetti teorici maggiormente rilevanti, si dedicherà alle esercitazioni pratiche con l'utilizzo dello strumento su campioni d'esame registrati (BVSCUT000). Su tali campioni, in funzione dell'Esame di Certificazione finale si eserciterà nella realizzazione dei report d'indagine. Sarà suo compito redarre anche le istruzioni operative di I livello;
  • Sessione d'Esame di II livello. L'esame sarà composto dalla redazione delle Istruzioni di I livello, di 2 Report su due campioni scelti dall'esaminatore e la compilazione del report del quiz a domande chiuse (4 risposte - 1 giusta) nella sua parte generale e specifica.

L'esame sarà superato se si raggiungerà almeno il 70% in tutte le prove somministrate.

Il superamento dell'esame prevede la comunicazione dei dati e dell'esito dell'esame del candidato da parte della segreteria corsi PSC all'ufficio Bureau Veritas competente che provvederà all'emissione e all'invio del Certificato e del Patentino di II livello dell'operatore in Indagine con Ultrasuoni (UT).

CORSO NON VENDIBILE SINGOLARMENTE.

E' COMPRESO NELLA SONREB E NEI PACCHETTI VULNERABILITA'.

In base alle norme di riferimento per la formazione del personale addetto ai CND, la UNI EN ISO 9712:2012 e la ISO 17024:2012 e il regolamento interno di riferimento Bureau Veritas per la certificazione del personale addetto alle Prove Non Distruttive e Semi Distruttive sulle strutture civili, beni culturali ed architettonici, nei Corsi validi per l'accesso all'esame di certificazione in Indagine Pacometrica (MG), Sclerometrica (SC) e Indagine con Ultrasuoni (UT) il candidato affronterà un percorso formativo composto da:

  • Sessione E-Learning;
  • Sessione di aula frontale: in aula il candidato, dopo aver affrontato alcuni aspetti teorici maggiormente rilevanti, si dedicherà alle esercitazioni pratiche con l'utilizzo dello strumento su campioni d'esame registrati (BVSCMG000/BVSCSC000/BVSCUT000). Su tali campioni, in funzione dell'Esame di Certificazione finale si eserciterà nella realizzazione dei report d'indagine. Sarà suo compito redarre anche le istruzioni operative di I livello;
  • Sessione d'Esame di II livello. L'esame sarà composto dalla redazione delle Istruzioni di I livello, di 2 Report su due campioni scelti dall'esaminatore e la compilazione del report del quiz a domande chiuse (4 risposte - 1 giusta) nella sua parte generale e specifica per ognuno dei tre Metodi.

L'esame sarà superato se si raggiungerà almeno il 70% in tutte le prove somministrate.

Il superamento dell'esame prevede la comunicazione dei dati e dell'esito dell'esame del candidato da parte della segreteria corsi PSC all'ufficio Bureau Veritas competente che provvederà all'emissione e all'invio dei Certificati e dei Patentini di II livello dell'operatore in Magnetometria (MG), Sclerometria (SC) e Ultrasuoni (UT).

A PARTIRE DA € 450

In base alle norme di riferimento per la formazione del personale addetto ai CND, la UNI EN ISO 9712:2012 e la ISO 17024:2012 e il regolamento interno di riferimento Bureau Veritas per la certificazione del personale addetto alle Prove Non Distruttive e Semi Distruttive sulle strutture civili, beni culturali ed architettonici, nei Corsi validi per l'accesso all'esame di certificazione in Indagine Pacometrica (MG), Sclerometrica (SC) e Indagine con Ultrasuoni (UT) il candidato affronterà un percorso formativo composto da:

  • Sessione E-Learning;
  • Sessione di aula frontale: in aula il candidato, dopo aver affrontato alcuni aspetti teorici maggiormente rilevanti, si dedicherà alle esercitazioni pratiche con l'utilizzo dello strumento su campioni d'esame registrati (BVSCMG000/BVSCSC000/BVSCUT000). Su tali campioni, in funzione dell'Esame di Certificazione finale si eserciterà nella realizzazione dei report d'indagine. Sarà suo compito redarre anche le istruzioni operative di I livello;
  • Sessione d'Esame di II livello. L'esame sarà composto dalla redazione delle Istruzioni di I livello, di 2 Report su due campioni scelti dall'esaminatore e la compilazione del report del quiz a domande chiuse (4 risposte - 1 giusta) nella sua parte generale e specifica per ognuno dei tre Metodi.

L'esame sarà superato se si raggiungerà almeno il 70% in tutte le prove somministrate.

Il superamento dell'esame prevede la comunicazione dei dati e dell'esito dell'esame del candidato da parte della segreteria corsi PSC all'ufficio Bureau Veritas competente che provvederà all'emissione e all'invio dei Certificati e dei Patentini di II livello dell'operatore in Magnetometria (MG), Sclerometria (SC) e Ultrasuoni (UT).

A PARTIRE DA € 450

In base alle norme di riferimento per la formazione del personale addetto ai CND, la UNI EN ISO 9712:2012 e la ISO 17024:2012 e il regolamento interno di riferimento Bureau Veritas per la certificazione del personale addetto alle Prove Non Distruttive e Semi Distruttive sulle strutture civili, beni culturali ed architettonici, nel Corso valido per l'accesso all'esame di certificazione in Monitoraggio dei quadri fessurativi (MO) il candidato affronterà un percorso formativo composto da:

  • Sessione E-Learning;
  • Sessione di aula frontale: in aula il candidato, dopo aver affrontato alcuni aspetti teorici maggiormente rilevanti, si dedicherà alle esercitazioni pratiche con l'utilizzo dello strumento su campioni d'esame registrati (BVSCMO000). Su tali campioni, in funzione dell'Esame di Certificazione finale si eserciterà nella realizzazione dei report d'indagine. Sarà suo compito redarre anche le istruzioni operative di I livello;
  • Sessione d'Esame di II livello. L'esame sarà composto dalla redazione delle Istruzioni di I livello, di 2 Report su due campioni scelti dall'esaminatore e la compilazione del report del quiz a domande chiuse (4 risposte - 1 giusta) nella sua parte generale e specifica.

L'esame sarà superato se si raggiungerà almeno il 70% in tutte le prove somministrate.

Il superamento dell'esame prevede la comunicazione dei dati e dell'esito dell'esame del candidato da parte della segreteria corsi PSC all'ufficio Bureau Veritas competente che provvederà all'emissione e all'invio del Certificato e del Patentino di II livello dell'operatore in Monitoraggio dei quadri fessurativi (MO).

A PARTIRE DA € 400

In base alle norme di riferimento per la formazione del personale addetto ai CND, la UNI EN ISO 9712:2012 e la ISO 17024:2012 e il regolamento interno di riferimento Bureau Veritas per la certificazione del personale addetto alle Prove Non Distruttive e Semi Distruttive sulle strutture civili, beni culturali ed architettonici, nel Corso valido per l'accesso all'esame di certificazione in Martinetti Piatti (MPT) il candidato affronterà un percorso formativo composto da:

  • Sessione E-Learning;
  • Sessione di aula frontale: in aula il candidato, dopo aver affrontato alcuni aspetti teorici maggiormente rilevanti, si dedicherà alle esercitazioni pratiche con l'utilizzo dello strumento su campioni d'esame registrati (BVSCMPT000). Su tali campioni, in funzione dell'Esame di Certificazione finale si eserciterà nella realizzazione dei report d'indagine. Sarà suo compito redarre anche le istruzioni operative di I livello;
  • Sessione d'Esame di II livello. L'esame sarà composto dalla redazione delle Istruzioni di I livello, di 2 Report su due campioni scelti dall'esaminatore e la compilazione del report del quiz a domande chiuse (4 risposte - 1 giusta) nella sua parte generale e specifica.

L'esame sarà superato se si raggiungerà almeno il 70% in tutte le prove somministrate.

Il superamento dell'esame prevede la comunicazione dei dati e dell'esito dell'esame del candidato da parte della segreteria corsi PSC all'ufficio Bureau Veritas competente che provvederà all'emissione e all'invio del Certificato e del Patentino di II livello dell'operatore in Martinetti Piatti (MPT).

A PARTIRE DA  €450

In base alle norme di riferimento per la formazione del personale addetto ai CND, la UNI EN ISO 9712:2012 e la ISO 17024:2012 e il regolamento interno di riferimento Bureau Veritas per la certificazione del personale addetto alle Prove Non Distruttive e Semi Distruttive sulle strutture civili, beni culturali ed architettonici, nel Corso valido per l'accesso all'esame di certificazione in Indagine Sonica (SO) il candidato affronterà un percorso formativo composto da:

  • Sessione E-Learning;
  • Sessione di aula frontale: in aula il candidato, dopo aver affrontato alcuni aspetti teorici maggiormente rilevanti, si dedicherà alle esercitazioni pratiche con l'utilizzo dello strumento su campioni d'esame registrati (BVSCSO000). Su tali campioni, in funzione dell'Esame di Certificazione finale si eserciterà nella realizzazione dei report d'indagine. Sarà suo compito redarre anche le istruzioni operative di I livello;
  • Sessione d'Esame di II livello. L'esame sarà composto dalla redazione delle Istruzioni di I livello, di 2 Report su due campioni scelti dall'esaminatore e la compilazione del report del quiz a domande chiuse (4 risposte - 1 giusta) nella sua parte generale e specifica.

L'esame sarà superato se si raggiungerà almeno il 70% in tutte le prove somministrate.

Il superamento dell'esame prevede la comunicazione dei dati e dell'esito dell'esame del candidato da parte della segreteria corsi PSC all'ufficio Bureau Veritas competente che provvederà all'emissione e all'invio del Certificato e del Patentino di II livello dell'operatore in Indagine Sonica(SO).

A PARTIRE DA € 300

In base alle norme di riferimento per la formazione del personale addetto ai CND, la UNI EN ISO 9712:2012 e la ISO 17024:2012 e il regolamento interno di riferimento Bureau Veritas per la certificazione del personale addetto alle Prove Non Distruttive e Semi Distruttive sulle strutture civili, beni culturali ed architettonici, nel Corso valido per l'accesso all'esame di certificazione in Indagine Visiva delle Opere (VT) il candidato affronterà un percorso formativo composto da:

  • Sessione E-Learning;
  • Sessione di aula frontale: in aula il candidato, dopo aver affrontato alcuni aspetti teorici maggiormente rilevanti, si dedicherà alle esercitazioni pratiche con l'utilizzo dello strumento su campioni d'esame registrati (BVSCVT000). Su tali campioni, in funzione dell'Esame di Certificazione finale si eserciterà nella realizzazione dei report d'indagine. Sarà suo compito redarre anche le istruzioni operative di I livello;
  • Sessione d'Esame di II livello. L'esame sarà composto dalla redazione delle Istruzioni di I livello, di 2 Report su due campioni scelti dall'esaminatore e la compilazione del report del quiz a domande chiuse (4 risposte - 1 giusta) nella sua parte generale e specifica.

L'esame sarà superato se si raggiungerà almeno il 70% in tutte le prove somministrate.

Il superamento dell'esame prevede la comunicazione dei dati e dell'esito dell'esame del candidato da parte della segreteria corsi PSC all'ufficio Bureau Veritas competente che provvederà all'emissione e all'invio del Certificato e del Patentino di II livello dell'operatore in Indagine Visiva (VT).

L'indagine Visiva è fondamentale per la redazione del Certificato di Idoneità statica, già reso obbligatorio dal Comune di Milano su tutti i fabbricati ultimati da più di 50 anni.  

 A PARTIRE DA € 300

In base alle norme di riferimento per la formazione del personale addetto ai CND, la UNI EN ISO 9712:2012 e la ISO 17024:2012 e il regolamento interno di riferimento Bureau Veritas per la certificazione del personale addetto alle Prove Non Distruttive e Semi Distruttive sulle strutture civili, beni culturali ed architettonici, nel Corso valido per l'accesso all'esame di certificazione in Indagine Termografica (TT) il candidato affronterà un percorso formativo composto da:

  • Sessione E-Learning;
  • Sessione di aula frontale: in aula il candidato, dopo aver affrontato alcuni aspetti teorici maggiormente rilevanti, si dedicherà alle esercitazioni pratiche con l'utilizzo dello strumento su campioni d'esame registrati (BVSCTT000). Su tali campioni, in funzione dell'Esame di Certificazione finale si eserciterà nella realizzazione dei report d'indagine. Sarà suo compito redarre anche le istruzioni operative di I livello;
  • Sessione d'Esame di II livello. L'esame sarà composto dalla redazione delle Istruzioni di I livello, di 3 Report su due campioni scelti dall'esaminatore e la compilazione del report del quiz a domande chiuse (4 risposte - 1 giusta) nella sua parte generale e specifica.

L'esame sarà superato se si raggiungerà almeno il 70% in tutte le prove somministrate.

Il superamento dell'esame prevede la comunicazione dei dati e dell'esito dell'esame del candidato da parte della segreteria corsi PSC all'ufficio Bureau Veritas competente che provvederà all'emissione e all'invio del Certificato e del Patentino di II livello dell'operatore in Indagine Termografica per il Settore Civile (TT)

A PARTIRE DA € 500

In base alle norme di riferimento per la formazione del personale addetto ai CND, la UNI EN ISO 9712:2012 e la ISO 17024:2012 e il regolamento interno di riferimento Bureau Veritas per la certificazione del personale addetto alle Prove Non Distruttive e Semi Distruttive sulle strutture civili, beni culturali ed architettonici, nel Corso valido per l'accesso all'esame di certificazione in Prove di Carico (PC) il candidato affronterà un percorso formativo composto da:

  • Sessione E-Learning;
  • Sessione di aula frontale: in aula il candidato, dopo aver affrontato alcuni aspetti teorici maggiormente rilevanti, si dedicherà alle esercitazioni pratiche con l'utilizzo dello strumento su campioni d'esame registrati (BVSCPC000). Su tali campioni, in funzione dell'Esame di Certificazione finale si eserciterà nella realizzazione dei report d'indagine. Sarà suo compito redarre anche le istruzioni operative di I livello;
  • Sessione d'Esame di II livello. L'esame sarà composto dalla redazione delle Istruzioni di I livello, di 2 Report su due campioni scelti dall'esaminatore e la compilazione del report del quiz a domande chiuse (4 risposte - 1 giusta) nella sua parte generale e specifica.

L'esame sarà superato se si raggiungerà almeno il 70% in tutte le prove somministrate.

Il superamento dell'esame prevede la comunicazione dei dati e dell'esito dell'esame del candidato da parte della segreteria corsi PSC all'ufficio Bureau Veritas competente che provvederà all'emissione e all'invio del Certificato e del Patentino di II livello dell'operatore in Prove di Carico (PC).

A PARTIRE DA € 450

In base alle norme di riferimento per la formazione del personale addetto ai CND, la UNI EN ISO 9712:2012 e la ISO 17024:2012 e il regolamento interno di riferimento Bureau Veritas per la certificazione del personale addetto alle Prove Non Distruttive e Semi Distruttive sulle strutture civili, beni culturali ed architettonici, nel Corso valido per l'accesso all'esame di certificazione in Indagine Georadar (GR) il candidato affronterà un percorso formativo composto da:

  • Sessione E-Learning;
  • Sessione di aula frontale: in aula il candidato, dopo aver affrontato alcuni aspetti teorici maggiormente rilevanti, si dedicherà alle esercitazioni pratiche con l'utilizzo dello strumento su campioni d'esame registrati (BVSCGR000). Su tali campioni, in funzione dell'Esame di Certificazione finale si eserciterà nella realizzazione dei report d'indagine. Sarà suo compito redarre anche le istruzioni operative di I livello;
  • Sessione d'Esame di II livello. L'esame sarà composto dalla redazione delle Istruzioni di I livello, di 2 Report su due campioni scelti dall'esaminatore e la compilazione del report del quiz a domande chiuse (4 risposte - 1 giusta) nella sua parte generale e specifica.

L'esame sarà superato se si raggiungerà almeno il 70% in tutte le prove somministrate.

Il superamento dell'esame prevede la comunicazione dei dati e dell'esito dell'esame del candidato da parte della segreteria corsi PSC all'ufficio Bureau Veritas competente che provvederà all'emissione e all'invio del Certificato e del Patentino di II livello dell'operatore in Indagine Georadar (GR).

A PARTIRE DA € 500

In base alle norme di riferimento per la formazione del personale addetto ai CND, la UNI EN ISO 9712:2012 e la ISO 17024:2012 e il regolamento interno di riferimento Bureau Veritas per la certificazione del personale addetto alle Prove Non Distruttive e Semi Distruttive sulle strutture civili, beni culturali ed architettonici, nel Corso valido per l'accesso all'esame di certificazione in Vibrazioni Indotte (VP) il candidato affronterà un percorso formativo composto da:

  • Sessione E-Learning;
  • Sessione di aula frontale: in aula il candidato, dopo aver affrontato alcuni aspetti teorici maggiormente rilevanti, si dedicherà alle esercitazioni pratiche con l'utilizzo dello strumento su campioni d'esame registrati (BVSCVP000). Su tali campioni, in funzione dell'Esame di Certificazione finale si eserciterà nella realizzazione dei report d'indagine. Sarà suo compito redarre anche le istruzioni operative di I livello;
  • Sessione d'Esame di II livello. L'esame sarà composto dalla redazione delle Istruzioni di I livello, di 2 Report su due campioni scelti dall'esaminatore e la compilazione del report del quiz a domande chiuse (4 risposte - 1 giusta) nella sua parte generale e specifica.

L'esame sarà superato se si raggiungerà almeno il 70% in tutte le prove somministrate.

Il superamento dell'esame prevede la comunicazione dei dati e dell'esito dell'esame del candidato da parte della segreteria corsi PSC all'ufficio Bureau Veritas competente che provvederà all'emissione e all'invio del Certificato e del Patentino di II livello dell'operatore in Vibrazioni Indotte (VP).

A PARTIRE DA € 400

TOP ;